30° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE/CLASSICS

Viaggio in Italia

Voyage to Italy
di Roberto Rossellini
Nazione: Italia
Anno: 1954
Durata: 97'


Dopo dieci anni di matrimonio, Alexander Joyce, un uomo d’affari londinese, e sua moglie Katherine sono divenuti due estranei. Avendo ereditato una villa sul golfo di Napoli, sono giunti in Italia per sfuggire all’angoscia della loro crisi coniugale: l’Italia, però, li turba profondamente e sembra confermare l’opportunità di una separazione. Egoisti e indifferenti, i due compiono diversi percorsi nella realtà che li circonda, peregrinando in solitudine tra la Napoli più umile, le cave di Pompei e i paesi circostanti.

Biografia

regista

Roberto Rossellini

Roberto Rossellini (Roma, 1906-1977) ha cominciato a lavorare nel cinema durante il fascismo. Emerso nel dopoguerra con i capolavori neorealisti Roma città aperta (1945), Paisà (1946) e Germania anno zero (1947), ha poi realizzato opere che indagano la solitudine, l’alienazione e la crisi della coppia – Stromboli terra di Dio (1950), Europa 51 (1952), Viaggio in Italia (1954) –, sempre sorretto da uno stile sperimentale e aperto su una realtà indagata con sguardo soggettivo. Negli anni Sessanta è passato alla televisione dedicandosi al cinema storico e didascalico.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmographyLa nave bianca (1941), Un pilota ritorna (1942), L’uomo della croce (1943), Roma città aperta (1945), Paisà (1946), Germania anno zero (1947), L’amore (ep. Una voce umana, 1948), La macchina ammazzacattivi (1948), Stromboli terra di Dio (1950), Francesco giullare di Dio (1950), Europa 51 (1952), Dov’è la libertà (1953), Viaggio in Italia (1954), Giovanna d’Arco al rogo (1954), La paura (1954), Le psychodrame (1956), India (1958), Il generale Della Rovere (1959), Era notte a Roma (1960), Viva l’Italia (1960), Vanina Vanini (1961), Anima nera (1962), La presa del potere da parte di Luigi XIV (tv, 1966), Atti degli apostoli (tv, 1968), Socrate (tv, 1970), Pascal (tv, 1971), Agostino d’Ippona (tv, 1972), Anno uno (1974), Il Messia (1975).

Dichiarazione

regista

«In questo film ho cercato di mostrare i popoli mediterranei come sono nella realtà e non come li vedono gli anglosassoni o le genti del Nord, che vengono a guardarci come animali dello zoo. C’è poi il problema della coppia. È una coppia in cui il matrimonio è un’associazione commerciale, una società. A partire dal momento in cui arrivano in Italia in vacanza, marito e moglie si ritrovano soli e siccome il legame che li univa, fatto di vincoli commerciali, non esiste più, si ritrovano faccia a faccia e scoprono che non si amano».

Cast

& Credits

regia/director Roberto Rossellini
soggetto/story Roberto Rossellini, Vitaliano Brancati, dal romanzo/from the novel Duo di/by Colette
sceneggiatura/screenplay Roberto Rossellini, Vitaliano Brancati, Antonio Pietrangeli
fotografia/cinematography Enzo Serafin
montaggio/film editing Jolanda Benvenuti
scenografia/production design Piero Filippone
costumi/costume editing Fernanda Gattinoni
musica/music Renzo Rossellini
suono/sound Eraldo Giordani
interpreti e personaggi/cast and characters Ingrid Bergman (Katherine Joyce), George Sanders (Alexander Joyce), Maria Mauban (Marie), Anna Proclemer (la prostituta/prostitute), Paul Muller (Paul Dupont), Leslie Daniels (Tony Burton), Natalia Ray (Natalie Burton), Jackie Frost (Betty)
produttori/producers Roberto Rossellini, Adolfo Fossataro, Alfredo Guarini produzione/production Italia Film, Junior Film, Sveva Film
distribuzione/distribution Cineteca di Bologna
Menu
X
X