32° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE

THE THEORY OF EVERYTHING

THE THEORY OF EVERYTHING
di James Marsh
Nazione: UK, USA
Anno: 2014
Durata: 123'


Nei primi anni Sessanta Stephen Hawking è uno studente di cosmologia di Cambridge determinato a trovare una spiegazione semplice ed eloquente per l’universo. Anche il suo mondo privato gli si rivela quando si innamora di una studentessa di lettere, Jane Wilde. Ma nel pieno della giovinezza la sua vita è travolta dalla diagnosi di una malattia dei motoneuroni che gli compromette movimento e linguaggio, lasciandogli, secondo i primi referti, solo due anni di vita. 

Biografia

regista

James Marsh

James Marsh (Truro, Regno Unito, 1963) ha iniziato la sua carriera come documentarista per il canale britannico Bbc. Nel 1999 ha diretto il suo primo lungometraggio di finzione, Wisconsin Death Trip, divenuto con gli anni un cult movie, a cui è seguito, nel 2005, The King, presentato al Festival di Cannes nella sezione Un certain regarde. Con Man on Wire - Un uomo tra le torri (2008) ha ottenuto oltre venticinque riconoscimenti internazionali, tra cui l’Oscar 2009 per il miglior documentario. Con Project Nim (2011), invece, ha vinto il premio come miglior regista al Sundance Film Festival 2011. Doppio gioco è stato presentato alla 30a edizione del Torino Film Festival.

FILMOGRAFIA

The Animator of Prague (doc., 1990), The Burger & the King: The Life & Cuisine of Elvis Presley (doc., 1996), Wisconsin Death Trip (1999), The Team (doc., 2005), The King (2005), Man on Wire (Man on Wire - Un uomo tra le torri, doc., 2008), Red Riding: In the Year of Our Lord 1980 (2009), Project Nim (id., doc., 2011), Shadow Dancer (Doppio gioco, 2012), The Theory of Everything (La teoria del tutto, 2014). 

Dichiarazione

regista

«Sono stato subito colpito dall’approccio dello sceneggiatore Anthony McCarten che, per raccontare la storia, ha trovato un punto di vista sorprendente come quello della donna che si era innamorata di un ragazzo in buona salute e aveva poi fatto la scelta cruciale di restare con l’uomo che amava anche dopo la diagnosi di una malattia terminale. La storia che ha scritto Anthony è toccante e originale nel dimostrare cosa significhi vivere al fianco di qualcuno che è allo stesso tempo disabile e geniale, e quanto ciò abbia pesato sulla carriera di Jane e sulla sua vita di moglie e madre».

Cast

& Credits

regia/director
James Marsh
soggetto/story
dal romanzo/from the novel Travelling to Infinity: My Life with Stephen di/by Jane Hawking
sceneggiatura/screenplay
Anthony McCarten
fotografia/cinematography
Benoît Delhomme
montaggio/film editing
Jinx Godfrey
scenografia/production design
John-Paul Kelly
costumi/costume design
Steven Noble
musica/music
Jóhann Jóhannsson
interpreti e personaggi/cast and characters
Eddie Redmayne (Stephen Hawking), Felicity Jones (Jane Hawking), Charlie Cox (Jonathan Hellyer Jones), Emily Watson (Beryl Wilde), Simon McBurney (Frank Hawking), David Thewlis (Dennis Sicama)
produttori/producers
Tim Bevan, Eric Fellner, Lisa Bruce, Anthony McCarten
produzione/production
Working Title
coproduttore/coproducer
Richard Hewitt
distribuzione/distribution
Universal Pictures
contatti/contacts
Universal Pictures International Italy
+39 06 85 26 90 01
itauniversalpictures@gmail.com
www.universalpictures.it
Menu