32° TORINO FILM FESTIVAL
DIRITTI & ROVESCI

TRIANGLE

TRIANGLE
di Costanza Quatriglio
Nazione: Italia
Anno: 2014
Durata: 63'


Barletta, 2011: a cento anni dall’incendio della Triangle, avvenuto a New York nel 1911, le operaie tessili muoiono per il crollo di una palazzina che ospita un maglificio irregolare. Estratta viva da quelle macerie, Mariella assume su di sé tutto il peso del mondo. Con lei viviamo il ritorno alla condizione preindustriale e la necessità di un nuovo inizio, ma anche l’irriducibile orgoglio di chi sa che far bene il proprio lavoro è il gesto più compiuto di ogni essere umano.

Biografia

regista

Costanza Quatriglio

Costanza Quatriglio (Palermo, 1973) ha esordito nel lungometraggio con L’isola, selezionato alla Quinzaine des réalisateurs di Cannes nel 2003 e vincitore di numerosi riconoscimenti. Nello stesso anno ha presentato Racconti per L’isola alla Mostra di Venezia, documentario sul lavoro svolto con gli attori non professionisti per il film L’isola. Tra i suoi lavori precedenti Ècosaimale? è stato premiato al Torino Film Festival nel 2000. Nel 2012 Terramatta, presentato alle Giornate degli autori, ha vinto il Nastro d’argento per il miglior documentario e, sempre a Venezia, nel 2013 è stato proiettato fuori concorso Con il fiato sospeso.

FILMOGRAFIA

Rewind (cm, video, 1995), Lettera a Monsieur Cinema (cm, video, 1995), Rubinetti raccordi (cm, video, 1996), L’albero (cm, 1997), Anna! (cm, 1998), Il giorno che ho ucciso il mio amico soldato (cm, 1999), Una sera (cm, 2000), Ècosaimale? (2000), L’insonnia di Devi (cm, 2001), L’isola (The Island, 2003), Racconti per L’isola (doc., 2003), Il mondo addosso (doc., 2006), Il mio cuore umano (doc., 2009), Terramatta (doc., 2012), Con il fiato sospeso (mm, 2013), Triangle (doc., 2014).  

Dichiarazione

regista

«Triangle è anche la figura che nasce dall’unione delle linee invisibili che collegano i due poli della nostra storia: il lato ascendente inizia il 25 marzo 1911 a New York e prosegue per il taylorismo, il fordismo, le lotte e le conquiste del Novecento; quello discendente inizia il 3 ottobre 2011 a Barletta, il giorno in cui a crollare non è solo una palazzina, ma un’intera civiltà. Qui postglobalizzazione è sinonimo delle rovine sotto cui hanno perso la vita tanti nuovi schiavi. Il terzo lato è lo spazio vuoto: ciò che non appare ma è reso visibile da quell’esperienza puramente espressiva che solo il cinema può dare».

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura/director, screenplay
Costanza Quatriglio
soggetto/story
Nella Condorelli, Costanza Quatriglio
fotografia/cinematography
Vincenzo Condorelli
montaggio/film editing
Letizia Caudullo
musica/music
Teho Teardo
suono/sound
Marzia Cordò, Stefano Grosso  
interprete/cast
Mariella Fasanella
produttori/producers
Marco Visalberghi, Nella Condorelli
produzione/production
Doclab, Factory Film, Rai Cinema
distribuzione/distribution
Istituto Luce Cinecittà
contatti/contacts

TFF

premi

PREMIO CIPPUTI 2014

Miglior film sul mondo del lavoro

Menu