Nazione: Repubblica Ceca
Anno: 2019
Durata: 93'


Il mondo di un giovane regista teatrale in una piccola città ceca si sgretola, dopo che l’uomo decide realizzare il suo sogno: un ambizioso adattamento del classico Fedra di Euripide. Durante le prove, viene abbandonato dai due attori protagonisti e si innamora della giovane attrice Karolina. Non è molto presente come marito e come padre, e le tensioni in famiglia crescono. A peggiorare le cose interviene anche il comune, che minaccia di tagliare i finanziamenti a causa del contenuto politico della tragedia. Arriva il giorno della prima e il regista, abbandonato da entrambe le sue donne, cerca disperatamente di salvare il suo capolavoro, che alla fine si rivela un fiasco.

Programmazione

festival

23
NOV
19:15
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
La proiezione sarà presentata da Alejandro Fernández Almendras.
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.
26
NOV
09:30
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.
28
NOV
09:45
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.

Biografia

regista

Alejandro Fernández Almendras

Alejandro Fernandéz Almendras (Cile, 1971) si è laureato in giornalismo all’Università del Cile nel 1996. Ha lavorato come critico cinematografico, fotografo e giornalista. Il suo primo lungometraggio, Huacho, è stato presentato in anteprima mondiale alla Semaine de la critique di Cannes nel 2009. Sentados frente al fuego, il suo secondo lungometraggio, è stato presentato in anteprima al San Sebastián Film Festival del 2011. Matar un hombre, il suo terzo lungometraggio, ha vinto il Grand Jury Prize al World Dramatic Competition al Sundance 2014 e ha ottenuto premi in numerosi festival. Il film è stato anche candidato ufficiale del Cile agli Oscar e ai premi Goya.

FILMOGRAFIA

filmografia/ filmographyLo que trae la lluvia (cm, 2007), Huacho (2009), Sentados frente al fuego (2011), Matar un hombre (2014), Aquí no ha pasado nada (2016), Hra (2019).

Dichiarazione

regista

«Ho sempre pensato che siano le storie a trovare gli autori, che siano le opportunità a determinare le necessità e le circostanze della creazione artistica. Ci sono interessi, desideri e idee ma, soprattutto, c’è una componente misteriosa che consente a tutti questi elementi di cristallizzarsi in un film. In questo caso è stata la mia fidanzata, una donna ceca. Lei è la vera ragione e la principale forza propulsiva di questo film. La sua vita, la sua famiglia e la sua città natale, accanto alla mia storia personale degli ultimi anni, sono le maggiori ispiratrici di Hra».

Cast

& Credits

Alejandro Fernández Almendras
HRA
Repubblica Ceca-Cile-Francia/Czech Republic-Chile-France, 2019, 94’, bn/bw

the play

regia, soggetto, sceneggiatura, montaggio/director, story, screenplay, film editing
Alejandro Fernández Almendras
fotografia, coproduttore/cinematography, coproducer
Inti Briones
scenografia/production design
Hynek Dřízhal
costumi/costume design
Veronika Moudrá
suono/sound
Klára Javoříková
interpreti e personaggi/cast and characters
Jiří Mádl (Petr), Elizaveta Maximová (Karolina), Marika Šoposká (Kateřina), Sarah Haváčová (Martina), Jiří Štrébl (Pavel), Jana Zenáhlíková (Markéta), Vladimíra Benoni (Denisa), Petr Hois (Alex), Jaroslav Slánský (Janeček), Danica Jurčová (Alexandra), Jan Krafka (Jan), Adam Vacula (Ivan), Vojtěch Machuta (Radek), Hynek Dřízhal (Karel), Veronika Moudrá (Eva), Nikol Kouklová-Heřmánková (Andrea)
produttori/producers
Veronika Finková, Augusto Matte, Bruno Bettati, Alejandro Fernández Almendras,
Guillaume De Seille
produzione/production
Film & Roll, Jirafa, Arizona Productions, Fernández Film
coproduzione/coproduction
Jeonju Cinema Project, Magiclab, Sleepwalker

**
contatti/contacts
Film & Roll
Veronika Finková
[email protected]
www.filmandroll.com
Menu
X
X