37° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE/TORINOFILMLAB

MADE IN BANGLADESH

MADE IN BANGLADESH
di Rubaiyat Hossain
Nazione: Francia
Anno: 2019
Durata: 95'


La ventitreenne Shimu lavora in una fabbrica di abbigliamento nella città di Dacca, in Bangladesh. Per far fronte alle difficili condizioni di lavoro, decide di dar vita a un’unione sindacale con le proprie colleghe. Malgrado le minacce della direzione e la mancata approvazione da parte del marito, Shimu è determinata ad andare avanti.

Programmazione

festival

24
NOV
15:00
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.
28
NOV
14:45
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.
30
NOV
10:00
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.

Biografia

regista

Rubaiyat Hossain

Rubaiyat Hossain (Dacca, Bangladesh, 1981) è una regista, scrittrice e produttrice riconosciuta a livello internazionale. Ha conseguito la laurea specialistica in cinema presso la New York University’s Tisch School of the Arts. Meherjaan, una storia d’amore tra una donna bengalese e un soldato pakistano, durante la guerra d’indipendenza del Bangladesh del 1971, segna, nel 2011, il suo debutto alla regia. Under Construction, il suo secondo lungometraggio, è stato scritto e diretto nel 2015. I suoi lavori sono stati proiettati nei festival di tutto il mondo e sono stati insigniti di numerosi riconoscimenti. Made in Bangladesh (2019) è il suo ultimo film.

FILMOGRAFIA

filmografia/filmographyMeherjaan (2011), Under Construction (2015), Made in Bangladesh (2019).

Dichiarazione

regista

«Ho sempre avuto l’interesse di approfondire sullo schermo le esperienze di vita e le condizioni sociali delle donne. Non avendo esperienza del lavoro in fabbrica, mi sono dedicata per tre anni ad alcune ricerche, incontrando molte operaie. [...] Nonostante un misero salario, difficili condizioni di lavoro e la lotta contro il patriarcato tra le mura domestiche, ciò che mi ha affascinato in queste donne è la loro emancipazione. Sino a un centinaio di anni fa, in Bangladesh, le donne non potevano neppure lavorare, condannate a vivere in isolamento. Oggi lavorano, si guadagnano da vivere e provvedono al sostentamento delle loro famiglie, lottando per i propri diritti a casa come al lavoro».

Cast

& Credits

rubaiyat hossain
MADE IN BANGLADESH
Francia-Bangladesh-Danimarca-Portogallo/France-Bangladesh-Denmark-Portugal, 2019, 95’, col.

made in bangladesh

regia/director
Rubaiyat Hossain
sceneggiatura/screenplay
Rubaiyat Hossain, Philippe Barrière
fotografia/cinematography
Sabine Lancelin
montaggio/film editing
Raphaëlle Martin-Hölger, Sujan Mahmud
scenografia/production design
Jonaki Bhattacharya
musica/music
Tin Soheili
suono/sound
Elisha Albert, Jacques Pedersen
interpreti e personaggi/cast and characters
Rikita Nandini Shimu (Shimu), Novera Rahman (Daliya), Deepanwita Martin (Reshma), Parvin Paru (Maya), Mayabe, Mostafa Monwar
produttori/producers
François D’Artemare, Ashique Mostafa
produzione/production
Les Films de l’Après-Midi, Khona Talkies

**
contatti/contacts
Pyramide International
Alberto Alvarez Aguilera
www.pyramidefilms.com
Menu
X
X