37° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE

MI CHIAMO ALTAN E FACCIO VIGNETTE

MI CHIAMO ALTAN E FACCIO VIGNETTE
di Stefano Consiglio
Nazione: Italia
Anno: 2019
Durata: 75'


Un film sul grande disegnatore Francesco Tullio Altan. Un racconto sulla sua vita e sulla sua carriera attraverso i suoi personaggi, fra tutti Pimpa e Cipputi, e con l’aiuto dei suoi amici e colleghi, come per esempio Paolo Rumiz, Michele Serra, Vauro, Sergio Staino e Zerocalcare. Partendo da Aquileia, dove vive e lavora, si giunge nella «sua» Torino, dove c’è la fabbrica per antonomasia: la Fiat di Cipputi. Un documentario con Altan e sul Paese che ha raccontato e che sta continuando a raccontare da oltre quarant’anni, con tutte le sue aspirazioni, le sue evoluzioni e involuzioni.

Programmazione

festival

28
NOV
22:30
Cinema Classico
Proiezione stampa
Sottotitoli: Eng. sub.
29
NOV
20:15
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
La proiezione sarà presentata da Stefano Consiglio e Altan.
Sottotitoli: Eng. sub.
30
NOV
15:30
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: Eng. sub.

Biografia

regista

Stefano Consiglio

Stefano Consiglio (Roma, 1955) è stato, nel 1982, uno degli ideatori e curatori di Ladri di cinema, una serie di incontri ai quali hanno partecipato, tra gli altri, Wim Wenders, Otar Ioseliani, Elia Kazan, Bernardo Bertolucci, Michael Cimino, Marco Bellocchio, Andrej Tarkovskij ed Ermanno Olmi. L’anno successivo, insieme a Fabio Ferzetti, ha ideato e curato La bottega della luce, mostra dedicata ai direttori della fotografia. Ha collaborato come aiuto regista con Giuseppe Bertolucci, Roberto Benigni e Giulio Questi.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmographyStefania Sandrelli Story (mm, doc., 1990), Adolescenti in bilico (cm, doc., 1991), La camera da letto (1992), Voci per un dizionario cubano (mm, doc., 1996), Le strade di Princesa (mm, doc., 1997), Un anno dopo l’11 settembre (doc., 2002), L’uomo flessibile (mm, 2003), Appunti per un film sulla lotta di Melfi (mm, doc., 2004), Il futuro - Comizi infantili (doc., 2006), Il cinema digitale secondo Giulio Questi (mm, doc., 2007), L’amore e basta (2009), Il centro (doc., 2012), L’amore non perdona (2014), Paradiso (doc., 2016), Evviva Giuseppe (doc., 2017), Festival Verdi - Tradizione e innovazione (mm, doc., 2018).

Dichiarazione

regista

«La grande forza comunicativa, e direi anche poetica, del lavoro di Altan sta esattamente nella sua capacità di interpretare, senza necessariamente assecondarli, gli umori, i sentimenti (e talvolta i risentimenti) delle persone comuni, che guardano (al)la vita in modo autentico, talvolta disincantato ma mai cinico. Uno sguardo sempre al passo coi tempi, ma senza concedere nulla alle mode del tempo».

Cast

& Credits

stefano consiglio
MI CHIAMO ALTAN E FACCIO VIGNETTE
Italia/Italy, 2019, 75’, col.


mi chiamo altan e faccio vignette

regia, soggetto, sceneggiatura/director, story, screenplay
Stefano Consiglio
fotografia/cinematography
Paolo Ferrari
montaggio/film editing
Silvia Di Domenico
costumi/costume design
Maria Rita Barbera
musica/music
Nicola Piovani
suono/sound
Ignazio Vellucci
interpreti/cast
Francesco Tullio Altan, Stefania Sandrelli, Angela Finocchiaro, Paolo Rossi, Stefano Benni, Michele Serra, Paolo Rumiz, Ezio Mauro
produttori/producers
Andrea Gambetta, Nicola Giuliano, Francesca Cima, Carlotta Calori
produzione/production
Verdiana, Indigo Film

**
contatti/contacts
Stefano Consiglio
[email protected]
Menu
X
X