37° TORINO FILM FESTIVAL
AFTER HOURS

PARADISE

PARADISE
di Davide Del Degan
Nazione: Italia
Anno: 2019
Durata: 83'


Calogero è un uomo ordinario che ha fatto una scelta straordinaria. Siciliano, venditore di granite, un giorno assiste a un omicidio di mafia e decide di testimoniare. Ed è così che viene impacchettato e spedito, sotto il programma protezione testimoni, a Sauris, in Friuli, in un villaggio di gente ospitale, ma che fatica a capire. Il killer contro cui lui ha testimoniato è diventato a sua volta un collaboratore di giustizia e, per un errore amministrativo, è stato spedito nella stessa località, con lo stesso falso nome.

Programmazione

festival

25
NOV
22:15
Cinema Classico
Proiezione stampa
Sottotitoli: Eng. sub.
26
NOV
20:00
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
La proiezione sarà presentata da Davide Del Degan e Katarina Cas (attrice).
Sottotitoli: Eng. sub.
27
NOV
18:00
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: Eng. sub.
29
NOV
09:30
Acquista
Cinema Reposi - Sala 2
Sottotitoli: Eng. sub.

Biografia

regista

Davide Del Degan

Davide Del Degan (Trieste, 1968), laureato in scienze politiche, si avvicina al cinema lavorando nelle produzioni girate a Trieste, da assistente alla regia con Bigas Luna a esperienze attoriali che lo portano a studiare al Drama Acting Center di Lubiana. Esordisce nella regia nel 2001 con il cortometraggio A corto d’amore, cui segue il cortometraggio Interno 9 (2004), vincitore del Globo d’oro. Seguono altri corti, tra cui Habibi, vincitore del Nastro d’argento nel 2011. Nel 2016 firma L’ultima spiaggia, in collaborazione con il regista greco Thanos Anastopoulos. Il documentario, presentato a Cannes, ha ricevuto diversi riconoscimenti in Italia e all’estero. Dal 2012 collabora con Andrea Magnani e diventa socio della Pilgrim Film.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmographyUn corto d’amore (cm, 2001), Interno 9 (cm, 2004), Favola zingara (cm, 2008), Il prigioniero (cm, 2008), Habibi (cm, 2010), L’ultima spiaggia (coregia/codirector Thanos Anastopoulos, doc., 2016), Paradise (2019).

Dichiarazione

regista

«Lo stile è volutamente tragicomico, e attinge dalla lezione del cinema di genere e d’autore, dove la scuola di partenza è la commedia all’italiana, che utilizza una fisicità e un umorismo talvolta grotteschi per dare risalto alla tragica vita dei personaggi. L’intento è quello di concentrare lo sguardo sui protagonisti, di liberarli da ideologie e missioni sociali per fare emergere tutti i contrasti che li contraddistinguono».

Cast

& Credits

davide del degan
PARADISE
Italia-Slovenia/Italy-Slovenia, 2019, 83’, col.

paradise, una nuova vita

regia/director
Davide Del Degan
sceneggiatura/screenplay
Andrea Magnani
fotografia/cinematography
Debora Vrizzi
montaggio/film editing
Luigi Mearelli
scenografia/production design
Niko Novak
costumi/costume design
Polonca Valentincic
musica/music
Luca Ciut
suono/sound
Francesco Morosini
interpreti e personaggi/cast and characters
Vincenzo Nemolato (Calogero), Giovanni Calcagno (Killer), Katarina Čas, Andrea Pennacchi, Branko Završan, Selene Caramazza, Claudio Castrogiovanni, Domenico Centamore
produttori/producers
Andrea Magnani, Gianpaolo Smiraglia, Stefano Basso, Branislav Srdic
produzione/production
Pilgrim Film, Atalante Film, RAI Cinema

**
contatti/contacts
Fandango
www.fandango.it
Menu
X
X