37° TORINO FILM FESTIVAL
CINQUE GRANDI EMOZIONI

SUNSET BOULEVARD

SUNSET BOULEVARD
di Billy Wilder
Nazione: USA
Anno: 1950
Durata: 110'


Per sfuggire ai creditori, Joe Gillis – uno sceneggiatore squattrinato – capita per caso in una villa mausoleo sul Sunset Boulevard a Hollywood. Qui vive Norma Desmond, ex diva del muto, che lo ingaggia come cosceneggiatore nella stesura di un improbabile soggetto con cui si illude di rientrare nel mondo del cinema. Tra i due nasce una relazione ma presto Gillis si stanca e comincia a frequentare una giovane sceneggiatrice della Paramount. Norma diventa pazza di gelosia.

Programmazione

festival

23
NOV
20:30
Acquista
Cinema Massimo - Sala 3
La proiezione sarà presentata da Carlo Verdone.
Sottotitoli: sott. it.
26
NOV
09:15
Acquista
Cinema Massimo - Sala 3
Sottotitoli: sott. it.

Biografia

regista

Billy Wilder

Billy Wilder (Sucha Beskidzka, Polonia, 1906 - Los Angeles, Usa, 2002) abbandona l’università per diventare giornalista. Inizia a scrivere sceneggiature alla fine degli anni Venti, a fianco di Siodmak e Ulmer. Con l’avvento di Hitler, è costretto a trasferirsi negli Stati Uniti, dove lavora per la Paramount. Da Lubitsch eredita la capacità di utilizzare la commedia per colpire al cuore il sogno americano. Prima di abbracciare quel genere, si cimenta con il noir di La fiamma del peccato (1944), il melodramma di Giorni perduti (1945), il cinema sociale di L’asso nella manica (1951). Nel 1950 dirige Viale del tramonto, vincitore di due Oscar. Nel decennio 1960-70 dirige cinque commedie, tra cui L’appartamento.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmographyDouble Indemnity (La fiamma del peccato, 1944), Sunset Boulevard (Viale del tramonto, 1950), Ace in the Hole (L’asso nella manica, 1951), Sabrina (id., 1954), The Seven Year Itch (Quando la moglie è in vacanza, 1955), Witness for the Prosecution (Testimone d’accusa, 1957), Some Like It Hot (A qualcuno piace caldo, 1959), Irma La Douce (Irma la dolce, 1963), The Front Page (Prima pagina, 1974).

Dichiarazione

regista

«Volevo mettermi alla prova con un film su Hollywood. All’inizio doveva essere una commedia e solo in seguito divenne la storia di una diva del muto e di uno scrittore. Non riuscivamo a però trovare un’attrice per il ruolo della diva. Qualcuno, forse George Cukor, fece il nome di Gloria Swanson. Fu meraviglioso poter avere anche Stroheim, che mi suggerì due idee per il film. La prima, che adoperai, era che a scrivere le lettere dei fan fosse Max, l’ex marito di Norma Desmond, interpretato dallo stesso Stroheim».

Cast

& Credits

billy wilder
SUNSET BOULEVARD
Usa, 1950, 110’, bn/bw

viale del tramonto

regia/director
Billy Wilder
soggetto, sceneggiatura/story, screenplay
Billy Wilder, Charles Brackett, D.M. Marshman jr.
fotografia/cinematography
John F. Seitz
montaggio/film editing
Arthur P. Schmidt
scenografia/production design
Hans Dreier, John Meehan
costumi/costume design
Edith Head
musica/music
Franz Waxman
suono/sound
John Cope, Harry Lindgren
interpreti e personaggi/cast and characters
Gloria Swanson (Norma Desmond), William Holden (Joe Gillis), Erich von Stroheim (Max von Mayerling), Nancy Olson (Betty)
produttore/producer
Charles Brackett
produzione/production
Paramount

**
contatti/contacts
Park Circus
www.parkcircus.com
Menu
X
X