37° TORINO FILM FESTIVAL
FESTA MOBILE/TEONA STRUGAR MITEVSKA

WHEN THE DAY HAD NO NAME

WHEN THE DAY HAD NO NAME
di Teona Strugar Mitevska
Nazione: Macedonia
Anno: 2017
Durata: 93'


Milan e il suo miglior amico Petar organizzano una gita con altri teenager della periferia di Skopje. Sono tipici adolescenti pieni di tensioni sessuali e romantiche, ossessionati dai soldi e dalle cose materiali. Hanno tutti relazioni disfunzionali con i genitori e rappresentano un’intera generazione di giovani cresciuti in un periodo di transizione e di valori discutibili.

Programmazione

festival

24
NOV
22:15
Acquista
Cinema Reposi - Sala 1
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.
26
NOV
11:45
Acquista
Cinema Massimo - Sala 3
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.
29
NOV
15:00
Acquista
Cinema Massimo - Sala 3
Sottotitoli: sott. it./Eng. sub.

Biografia

regista

Teona Strugar Mitevska

Teona Strugar Mitevska (Skopje, Macedonia del Nord, 1974), figlia di artisti, inizia a lavorare come attrice fin da bambina. Dopo gli studi di grafica e pittura, ottiene un master alla Tisch School of Arts di New York. Il suo primo cortometraggio, Veta, viene premiato a Berlino nel 2002, mentre il suo esordio nel lungometraggio, How I Killed a Saint (2004), è in concorso a Rotterdam. Si tratta del primo film prodotto dalla Sisters and Brother Mitevski, fondata con la sorella e il fratello. Nel 2007 firma I Am from Titov Veles, premio speciale della giuria a Sarajevo. The Woman Who Brushed Off Her Tears è presentato nel 2012 a Berlino, mentre nel 2013 la regista gira Teresa and I, un documentario su Madre Teresa. When the Day Had No Name (2017) è stato a Berlino nella sezione Panorama.

FILMOGRAFIA

filmografia/filmographyVeta (cm, 2002), Kako ubiv svetec (How I Killed a Saint, 2004), Jas sum od Titov Veles (I am From Titov Veles, 2007), The Woman Who Brushed Off Her Tears (2012), Teresa and I (doc., 2015), When the Day Had No Name (2017), Gospod postoi, imeto I’ e Petrunija (Dio è donna e si chiama Petrunya, 2019).

Dichiarazione

regista

«Durante il casting, ho conversato con ragazzi adolescenti sugli aspetti intimi delle loro vite. […] Ciò che mi ha sorpreso di più è stata la loro apertura: queste interviste sono in qualche modo diventate una piattaforma per molti di loro, per parlare di argomenti rispetto ai quali non si sarebbero altrimenti confidati. […] Ho scoperto che vivono in una società in cui l’unica opzione è essere un vero uomo. Ciò significa essere “importante”, un macho con la macchina grossa e il paio di scarpe giuste addosso. Ma i giovani sono svegli e, se fai le domande giuste e fornisci loro l’opportunità di riflettere più profondamente, non si faranno scappare l’occasione».

Cast

& Credits

teona strugar mitevska
WHEN THE DAY HAD NO NAME
Macedonia-Belgio/Macedonia-Belgium, 2017, 93’, col.

when the day had no names

regia/director
Teona Strugar Mitevska
sceneggiatura/screenplay
Teona Strugar Mitevska, Elma Tataragic
fotografia/cinematography
Agnès Godard
montaggio/film editing
Stefan Stanbenow
scenografia/production design
Vuk Mitevski
costumi/costume design
Monika Lorber
musica/music
Jean Paul Dessy
suono/sound
Ingrid Simon
interpreti e personaggi/cast and characters
Leon Ristov (Milan), Hanis Bagashov (Petar), Stefan Kitanovic (Ace), Dragan Mishevski (Vladan), Ivan Vrtev Soptrajanov (Rape), Igorco Postolov (Cvetan), Pirunika Kiselicki (Miliana), Ines Hodzic (Renata), Erina Poplavska (Maja), Labina Mitevska (la matrigna di Milan/Milan’s stepmother)
produttore/producer
Labina Mitevska
produzione/production
Sisters and Brother Mitevski
coproduzione/coproduction
Entre Chien et Loup, Vertigo Film

**
contatti/contacts
Sisters and Brother Mitevski
[email protected]
www.sistersandbrothermitevski.com
Menu
X
X