38° TORINO FILM FESTIVAL
FUORI CONCORSO

IN THE MOOD FOR LOVE

IN THE MOOD FOR LOVE
di Wong Kar Wai
Nazione: Hong Kong, Cina
Anno: 2000
Durata: 98'


Hong Kong, 1962. Il signor Chow, caporedattore di un giornale, e la signora Chan, segretaria in un'agenzia di viaggi, si trasferiscono con i rispettivi coniugi in due appartamenti contigui. I due iniziano a trascorrere insieme il tempo libero e presto scoprono che i rispettivi consorti, spesso fuori casa per questioni lavorative, sono amanti. Desiderosi di comprendere le motivazioni del tradimento, Chow e Chan iniziano così a frequentarsi. A vent'anni dall’uscita, torna il capolavoro di Wong Kar Wai nel restauro digitale curato dal laboratorio L'immagine ritrovata e da Criterion, sotto la supervisione dello stesso regista. Il film sarà distribuito da Tucker Film.

Programmazione

festival

26
NOV
dalle ore 20.00 per 4 ore
Acquista
TFF@MyMoviesLive!
Sottotitoli: sott. it.

Biografia

regista

Wong Kar Wai

(Shanghai, Cina, 1958) si laurea in graphic design al Politecnico di Hong-Kong nel 1980 e comincia a lavorare per la Hong Kong Television Broadcasts Ltd. come assistente alla produzione e sceneggiatore, in particolare della soap opera Don’t Look Now. Realizza il suo primo lungometraggio, As Tears Go By, nel 1988, al quale seguono Days of Being Wild (1991), Ashes of Time (1994) e soprattutto Hong Kong Express (1994), film che lo impone all’attenzione della critica come uno dei massimi registi di Hong Kong. Vince poi il premio per la Miglior regia a Cannes nel 1997 per Happy Together e nel 2000 dirige In the Mood for Love di cui 2046 (2004) è l’ideale seguito. Nel 2004 realizza poi La mano, episodio del film collettivo Eros, a cui seguono Un bacio romantico (2008), primo film girato negli Stati Uniti, e nel 2013 The Grandmaster.

FILMOGRAFIA

Wong gok ka moon (As Tears Go By, 1988), A Fei jing juen (Days of Being Wild, 1991), Dung che sai duk (Ashes of Time, 1994), Chungking Express (Hong Kong Express, 1994), Duo luo tian shi (Angeli perduti, 1995), Chun gwong cha sit (Happy Together, 1997), Fa yeung nin wa (In the Mood for Love, 2000), 2046 (2004), Eros (ep. La Mano, 2004), My Blueberry Nights (Un bacio romantico, 2007), Ashes of Time Redux (2008), Yi dai zong shi (The Grandmaster, 2013).

Dichiarazione

regista

«In the Mood for Love non è tanto una storia d’amore, quanto una storia sulle condizioni in cui una vicenda sentimentale può svilupparsi. I protagonisti passano gradualmente dalla condizione iniziale di vittime, entrambi traditi dai rispettivi coniugi, a quella opposta di amanti. Non è quindi solo un film su una relazione extraconiugale, o sul matrimonio, ma sulle condizioni che un amore vive di momento in momento, con il passare del tempo. Non ho mostrato il volto dei coniugi per evitare un giudizio morale, altrimenti sarebbe diventato un altro film. Mi interessava esplorare le possibilità che ha l’amore di esistere e come per ogni individuo possano coesistere diverse posizioni rispetto all’amore, quella del tradito e quella del traditore».

Cast

& Credits

REGIA, SCENEGGIATURA: Wong Kar Wai. SOGGETTO: Un incontro di Liu Yichang. FOTOGRAFIA: Christopher Doyle, Mark Lee Ping Bing. MONTAGGIO: William Chang Suk Ping. SCENOGRAFIA: William Chang Suk Ping. MUSICA: Michael Galasso. CAST: Tony Leung Chiu WaiMaggie Cheung Man Yuk. PRODUTTORE ESECUTIVO: Chan Ye Cheng. PRODUTTORE: Wong Kar Wai. PRODUTTORE ASSOCIATO: Jacky Pang Yee Wah. PRODUZIONE: Jet Tone Films con Block 2 Distribution e Paradis Films.

CONTATTI: Tucker Film sabrina@cecudine.org
Menu