Nazione: Germania
Anno: 2020
Durata: 15'


Un’intervista. Tre donne raccontano la loro relazione con Richard Ramirez, celebre serial killer degli anni ’80 conosciuto durante i suoi anni di prigionia. Il film d’animazione, costruito a partire dalle lettere scambiate tra le donne e Ramirez, mostra le emozioni delle persone coinvolte, svelando elementi familiari ma sottilmente disturbanti e ossessivi.

Programmazione

festival

23
NOV
dalle ore 14.00 per 48 ore
Acquista
TFF@MyMoviesLive!
TORINO 38 CORTI - PROGRAMMA 1
Sottotitoli: sott. it. / Eng. sub.
28
NOV
dalle ore 19.00 per 29 ore
Acquista
TFF@MyMoviesLive!
CORTOMETRAGGI VINCITORI TORINO 38 CORTI E ITALIANA.CORTI
Sottotitoli: sott. it. / Eng. sub.

Biografia

regista

Shoko Hara

(Okayama, Giappone, 1988) si è laureata in design all'Università di Ravensburg e ha studiato alla Filmakademie Baden-Wuerttemberg di Ludwigsburg. I suoi cortometraggi animati di diploma, Abita (2012) e What They Belive (2016), sono stati presentati in diversi festival internazionali. Attualmente insegna e lavora come regista di spot pubblicitari e video musicali animati.

FILMOGRAFIA

Abita (cm, 2012), What They Believe (cm, 2016), Just a Guy (cm, 2020).

Dichiarazione

regista

«Ci sono molti film e documentari su Richard Ramirez. Hanno tutti in comune il fatto di essere storie su un criminale. Nessuna parla di amore. [...] L'amore è un sentimento così forte da conquistare e vincere anche il peggiore di noi? Ho voluto scoprire di più sulla sua prima fidanzata, Eva O. che si scriveva con lui quando l'hanno arrestato, e su altre donne della vita di Richard Ramirez. Queste donne sono viste come delle disadattate e delle pazze. Ma non penso sia così. Ho voluto dar loro la possibilità di mostrare la loro umanità, raccontare la loro prospettiva sul più forte dei sentimenti».

Cast

& Credits

REGIA: Shoko Hara. SCENEGGIATURA: Simon Thummet. MONTAGGIO: Tobias Wilhelmer. SCENOGRAFIA: Shoko Hara. MUSICA: Chiara Strickland. SUONO: Mark Fragstein. PRODUZIONE: Studio Seufz.

CONTATTI: AG Animations Film, Fabian Driehorst festival@ag-animationsfilm.de
Menu