38° TORINO FILM FESTIVAL
LE STANZE DI ROL

RED ANINSRI OR TIPTOEING ON THE STILL TREMBLING BERLIN WALL

RED ANINSRI OR TIPTOEING ON THE STILL TREMBLING BERLIN WALL
di Ratchapoom Boonbunchachoke
Nazione: Thailandia
Anno: 2020
Durata: 30'


Ad Ang, prostituta trans con una bella voce femminile, viene assegnato un lavoro da spia sotto copertura. Si traveste così da maschio eterosessuale per fidanzarsi con Jit, studente attivista e idealista con una voce opposta alla sua. Ang deve carpire informazioni a proposito del luogo in cui si trova la signorina Josh, attivista uigura di Hong Kong rifugiata in Tailandia. Inizialmente disinteressata alla politica, grazie a Jit, Ang comincia poco alla volta a prestare attenzione a un mondo a lei totalmente sconosciuto.

Programmazione

festival

28
NOV
dalle ore 14.00 per 34 ore
Acquista
TFF@MyMoviesLive!
RED ANINSRI + MOM, I BEFRIENDED GHOSTS
Sottotitoli: sott. it. / Eng. sub.

Biografia

regista

Ratchapoom Boonbunchachoke

(Bangkok, Tailandia), dopo aver studiato cinema all'Università di Chulalongkorn, in Tailandia, inizia a lavorare in uno studio di produzione come sceneggiatore di film e serie tv. Docente di cinema e critico cinematografico, ha esordito come regista nel 2009 con il mediometraggio Bodily Fluid Is So Revolutionary. Red Aninsri; Or, Tiptoeing on the Still Trembling Berlin Wall (2020) è stato presentato al Locarno Film Festival. Sempre nel 2020 è stato selezionato per far parte del programma Berlinale Talents.

FILMOGRAFIA

Bodily Fluid Is So Revolutionary (mm, 2009), Dites-lui que je ne veux pas être sous-titre (2011), La Double Vie de Maniejan (cm, 2013), Ma vie incomplète et inachevée Vol. I + II (2014), Anna and the Prince (mm, 2014),cAninsri Daeng (Red Aninsri; Or, Tiptoeing on the Still Trembling Berlin Wall, cm, 2020).

Dichiarazione

regista

«Red Aninsri gioca con due aspetti. Il primo è la tecnica del doppiaggio dal momento che negli anni della Guerra Fredda nei film di spionaggio tailandesi gli attori venivano doppiati con la voce che più si appropriava al loro ruolo, così che l'eroe sembrasse forte e il nemico malvagio. Il secondo è la spy story stessa, genere che incarna perfettamente la mentalità della Guerra Fredda. Attraverso questi due elementi, mi piacerebbe esplorare come tale mentalità sopravviva ancora nella classe dirigente tailandese, nonostante la Guerra Fredda sia ufficialmente finita, il muro di Berlino sia caduto e l’Urss si sia dissolta».

Cast

& Credits

REGIA, SCENEGGIATURA: Ratchapoom Boonbunchachoke. FOTOGRAFIA: Pakorn Yooin, Jiraphat Vinagupta. MONTAGGIO: Ratchapoom Boonbunchachoke, Chonlasit Upanigkit, Aekaphong Saransate. SCENOGRAFIA: Ranon Kamplean. MUSICA: Theerapat Wongpaisarnkit. SUONO: Apitape Thaoanon, Nawapon Waitanomsup. CAST: Sarut Komalittipong, Atikhun Adulpocatorn, Ornanong Thaisriwong, Pathavee Thepkraiwan, Teeraphan Ngowjeenanan, Kullakan Kinrakhon.

CONTATTI: Ratchapoom Boonbunchachoke ouioui40@hotmail.com
Menu