39° TORINO FILM FESTIVAL
TFFDOC/ITALIANA

COMMEDIA ALL'ITALIANA

COMMEDIA ALL'ITALIANA
di Fabrizio Bellomo
Nazione: Italia
Anno: 2021
Durata: 54'


Un viaggio in motocicletta lungo la Puglia e attraverso ricostruzioni virtuali del mondo, tra trasmissioni televisive, materiali d’archivio, conversazioni telefoniche, notizie di cronaca, iconografie fasciste ancora ben visibili, fantasie sul turismo come unico e solo talismano per uscire dalle crisi del nuovo millennio. Fino al rifiuto di ogni forma di rappresentazione e alla voglia di tornare fluidi, virando irrimediabilmente verso il naturale, nell’eterna lotta della natura contro questa maledetta cultura.

Biografia

regista

Fabrizio Bellomo

(Bari, 1982) porta avanti una ricerca multidisciplinare. Ha esposto le sue opere in Italia e all’estero, in mostre personali e collettive, ha pubblicato in progetti editoriali e ha partecipato a festival cinematografici. Ha preso parte al padiglione italiano della Biennale di architettura di Venezia, collaborato con la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, “La Repubblica” e con il MuFoCo. Il suo primo documentario, L’albero di trasmissione, è stato presentato al Festival dei popoli nel 2014. I suoi cortometraggi 32 dicembre, La guerra delle sgagliozze e Litoranea San Giorgio-Torre a Mare, riuniti sono sotto il nome di Portrait of Bari, sono stati presentati nel 2012 al Cinemed Festival du Cinéma Meditérranéen di Montpellier. Ha partecipato al 38° Torino Film Festival con il documentario Film (2020).

FILMOGRAFIA

Portrait of Bari (32 dicembre, La guerra delle sgagliozze e Litoranea San Giorgio-Torre a Mare, doc., 2012), L’albero di trasmissione (doc., 2014), Film (doc., 2020), Commedia all’italiana (doc, 2021).

Dichiarazione

regista

«Commedia all’italiana è un film che attraversa la confusione della Storia. Dalle lotte intestine fra poteri politici ed economici, al cambio di costumi sociali che si palesano anche attraverso una sorta di guerra giocata su intitolazioni toponomastiche e dediche monumentali. Questo viene raccontato con un ritmo incalzante in una sorta di road trip – multimediale e non – alla ricerca dei resti di un ingombrante passato, come alla ricerca di un futuro fragile o assente».

Cast

& Credits

REGIA, SCENEGGIATURA, MONTAGGIO: Fabrizio Bellomo. FOTOGRAFIA: Fabrizio Bellomo, Graziana Di Santo, Christian Mantuano. CAST: Fabrizio Bellomo, Graziana Di Santo. VOCI: Domenico Bellomo, Carmela Tavernise, Francesco Altamura, Antonio Di Giacomo, Graziana Di Santo. PRODUZIONE: Fabrizio Bellomo, ICCD Roma, Creative Living Lab MiBACT.

CONTATTI: Fabrizio Bellomo fabriziobellomo@msn.com

Menu