39° TORINO FILM FESTIVAL
FUORI CONCORSO/L'INCANTO DEL REALE

TONINO DE BERNARDI: UNA RICERCA SENZA CONFINI

TONINO DE BERNARDI: UNA RICERCA SENZA CONFINI
di Tonino De Bernardi
Nazione: Italia
Anno: 2021
Durata: 80'


Il cinema di Tonino De Bernardi è in continua elaborazione. Un work in progress instancabile di un autore che a 84 anni non smette di sperimentare e di fare cinema come se si trattasse sempre di una «prima volta». Sta preparando un film con Isabelle Huppert e nel frattempo ha realizzato dei brevi lavori che confluiscono in questo programma. Corti suoi e non suoi, ma se non suoi diretti da filmmaker che in questo momento condividono il suo percorso. Cinema “di famiglia” aperto al e sul mondo. Nascono così le videolettere tra lui (Scrosci di vita precedente, 30’) e la cugina Tiziana Panizza (Carta sinóptica, 25’) che vive in Cile; L’appuntamento mancato - Per Piera (’10), dedicato a Piera Degli Esposti; Il mare non bagna Napoli (11’), incursione nel testo della scrittrice Anna Maria Ortese; Dissonanze (10’) di Simone Chiapino che ha montato il film ispirato a Ortese.

Biografia

regista

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi (Chivasso, Torino, 1937), regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007), interpretato da Isabelle Huppert. Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno. Nel 2018 è protagonista, con la moglie Mariella, del film Teresa Villaverde O termómetro de Galileu, presentato al TFF in Onde.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmography
Dei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014), Il sogno dell’India - Quarant’anni dopo (2015), Ifigenia in Aulide (2018) Resurrezione (2019)

Dichiarazione

regista

«Il Covid mi ha determinato. Ho pensato a una cugina del Cile cineasta, con la stessa età del nostro Albe. Con lei dovevo fare La matrigna, storia della nostra famiglia, una produzione cilena, una corrispondenza tra di noi. La sua bisnonna, sorella di mio nonno, fu Bela Tolera a Chivasso, ma la spagnola la sottrasse ai suoi due bimbi. Da lì, il Cile. Il Covid ha annullato La matrigna, ma non ancora me: video-lettera e Pantheon 2020. Poi il teaser 2020 di Il mare non bagna Napoli per Ortese. Poi un omaggio a Piera Degli Esposti, che al morte ha sottratto a Pantheon, ad A. Tarantino e Paolo Gobetti. L'ho montato con Simone Chiapino, figlio di Franco, mio ex-allievo, che è in questo Scrosci. Simone è autore di Dissonanze. Il cerchio si chiude e penso a Gertrude Stein, a Il mondo è rotondo, 1939».

Cast

& Credits

REGIA: Tonino De Bernardi, Tiziana Panizza, Simone Chiapino.

CONTATTI: Tonino De Bernardi toninodebernardi@libero.it

Menu