Nazione: Italia
Anno: 1988
Durata: 41'


È possibile sedurre per televisione?

"Si consiglia al pubblico di portare carta e penna alla proiezione." (Ubaldo Canale, Paolo Rossi)

Biografia

regista

Gianni Ubaldo Canale

Gianni Ubaldo Canale, regista videomaker torinese, attualmente lavora come free lance soprattutto per la produzione di speciali trasmessi da reti Rai e Fininvest. Cura inoltre il montaggio e la regia di home video di carattere sportivo e storico. È fondatore del laboratorio di sperimentazione sul linguaggio video Line Out, dove lavora all'interno di vari progetti con enti pubblici anche in qualità di docente per corsi professionali. Oltre ad una vasta ed eterogenea produzione nel settore audiovisivo a partire dal 1984, ha curato la regia di un rotocalco di informazione sullo spettacolo e di programmi promozionali per varie televisioni private torinesi. Inoltre ha curato il montaggio del programma Pronto Intervento (Italia Uno) e di alcuni servizi di Mixer (Rai2). Tra i lavori realizzati autonomamente nell'ambito della propria ricerca personale ricordiamo i video Di, A, Da... (1986), Beppe Diego e la punteggiatura (1986, co-regia Paolo Rossi), Gli ochi stanchi (1987), Strade strappi e stracomunitari (1991, co-regia Peppo Rapisarda), Avanti un altro (1992, co-regia Peppo e Turi Rapisarda), Se volete lasciare un messaggio (1993).

Paolo Rossi

Paolo Rossi, nato nel 1966, dopo varie esperienze in ambito video, ha realizzato con Ubaldo canale nell'ottobre 1987 il primo video della saga di Beppe e Diego: Beppe, Diego e... la punteggiatura.

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Ubaldo Canale, Paolo Rossi.
Fotografia: Ubaldo Canale.
Suono: Peppo Rapisarda.
Montaggio: Ubaldo Canale, Paolo Rossi, Beppe Strina.
Interpreti: Diego Romanini, Beppe Strina, Sandro Bizzi, Peppo Rapisarda, Zek Baril`, Valentina Nappi, Francesca De Bellis, Maria Vernetti, Carlotta Oddone, Alessandra Bortolami.
Produzione: Canale Rossi International, via Cimabue 1 B, Torino.
Distribuzione: Viridiana Studio, Corso Trapani 113, Torino.
Menu