Nazione: Italia
Anno: 1988
Durata: 25'


"Gli occhi sono stanchi per il troppo smog, per il troppo fumo, per le troppe veglie, per il troppo sesso o masturbazione, per la troppa televisione? Solo per questo? Il video in questione non tratta di questo... È una breve storia immorale di giovani pazzi e di denaro. Il più pazzo è Zek." (Ubaldo Canale)

Biografia

regista

Gianni Ubaldo Canale

Gianni Ubaldo Canale, regista videomaker torinese, attualmente lavora come free lance soprattutto per la produzione di speciali trasmessi da reti Rai e Fininvest. Cura inoltre il montaggio e la regia di home video di carattere sportivo e storico. È fondatore del laboratorio di sperimentazione sul linguaggio video Line Out, dove lavora all'interno di vari progetti con enti pubblici anche in qualità di docente per corsi professionali. Oltre ad una vasta ed eterogenea produzione nel settore audiovisivo a partire dal 1984, ha curato la regia di un rotocalco di informazione sullo spettacolo e di programmi promozionali per varie televisioni private torinesi. Inoltre ha curato il montaggio del programma Pronto Intervento (Italia Uno) e di alcuni servizi di Mixer (Rai2). Tra i lavori realizzati autonomamente nell'ambito della propria ricerca personale ricordiamo i video Di, A, Da... (1986), Beppe Diego e la punteggiatura (1986, co-regia Paolo Rossi), Gli ochi stanchi (1987), Strade strappi e stracomunitari (1991, co-regia Peppo Rapisarda), Avanti un altro (1992, co-regia Peppo e Turi Rapisarda), Se volete lasciare un messaggio (1993).

Cast

& Credits

Regia, sceneggiatura e montaggio: Ubaldo Canale.
Fotografia: Ubaldo Canale, Peppo Rapisarda, Pier Modugno.
Suono: Marco Bisi.
Interpreti: Zek Barril`, Pepe Verdino, Ubaldo Canale, Peppo Rapisarda, Flaviana Santillo, Fiorella Boscia, Marco Rocca, Massimo Albano, Pier Modugno.
Produzione: Claudia Maria Canale e HG Video, corso Trapani 113, Torino.
Distribuzione: Viridiana Studio, corso Trapani 113, Torino.
Menu