Nazione: Italia
Anno: 1991
Durata: 5'


Un giovane, come tanti altri. Il suo problema è la casa. Ma lui ha un modo molto originale di risolverlo.

"... Secondo me il cinema italiano giovane, salvo eccezioni come Marco Risi, tende oggi ad essere 'carino', rassicurante, storie di sentimenti, nostalgie, tanti bambini. Io credo che sia necessario fare anche storie più dure, non necessariamente polemiche, però più agganciate alla realt`." (Davide Ferrario)

Biografia

regista

Davide Ferrario

(1956, Casalmaggiore, Italia) è laureato in letteratura angloamericana. Nei primi anni Ottanta ha collaborato con periodici cinematografici e organizzato rassegne, eventi e festival di cinema. Autore di saggi sul cinema, di romanzi e di varie sceneggiature, ha diretto cortometraggi, documentari e lungometraggi di finzione. Fra questi ultimi vanno ricordati il suo esordio, La fine della notte (1989), Tutti giù per terra (1997), tratto dal romanzo di Giuseppe Culicchia, e Guardami, presentato alla Mostra di Venezia del 1999. Il suo romanzo Dissolvenza in nero, con protagonista Orson Welles, è stato tradotto in diverse lingue e portato sullo schermo nel 2006 da Oliver Parker (Fade to Black). Al Torino Film Festival ha presentato diversi lavori, fra cui Materiale resistente (1995), diretto con Guido Chiesa, Sexx (2016), Cento anni (2017). Dopo Nuovo cinema paralitico (2020) ha girato Just Noise, con Harvey Keitel e Malcolm McDowell.

FILMOGRAFIA

Non date da mangiare agli animali (cm, 1987), La fine della notte (1989), Lontano da Roma (doc, 1991), Anime fiammeggianti (1994), A Rimini (cm, 1995), Il figlio di Zelig (cm, 1995), Materiale resistente (co-regia Guido Chiesa, doc, 1995), Confidential Report (doc, 1996), Estate in città (cm, 1996), Partigiani (doc, 1997), Tutti giù per terra (1997), Figli di Annibale (1998), Sul quarantacinquesimo parallelo (doc, 1998), Guardami (1999), Comunisti (doc, 1999), Linea di confine (doc, 2000), La rabbia (doc, 2000), Le strade di Genova (doc, 2001), Fine amore: mai (doc, 2002), I Tigi a Gibellina (doc, 2002), Mondonuovo (doc, 2003), Dopo mezzanotte (2003), Se devo essere sincera (2004), La strada di Levi (doc, 2006), Tutta colpa di Giuda (2009), Piazza Garibaldi (doc, 2012), La luna su Torino (2014), La zuppa del demonio (doc, 2014), Accademia Carrara: il museo riscoperto (doc, 2015), Sexxx (doc., 2016), Cento anni (doc., 2017), Nuovo cinema paralitico (docufilm, 2020), Just Noise (2020).

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Davide Ferrario.
Fotografia: Gherardo Gossi.
Musica: Giuseppe Napoli, Marco Furlani, Guido Guglielminetti.
Montaggio: Dune.
Interpreti: Roberto Palmieri, Laura Mazza, Massimo Resiale.
Produzione: Dune Rai Sat, via Montemagno 15, Torino, tel. 837386.
Menu