9° FESTIVAL INTERNAZIONALE CINEMA GIOVANI
Concorso Spazio Italia 1991

Leçons de ténèbres n. 2 e 3

di Tonino De Bernardi
Nazione: Italia
Anno: 1991
Durata: 45'


"È la seconda di una serie di leçons che sto facendo, a partire dall'anno scorso (per ora ce ne sono quattro): è il mio piccolo serial, anche se io non conosco bene, cioè non la pratico, la TV, però la tradizione delle cose a puntate è nata prima della TV, è illustre e antica. È perché mi piace quello che non finisce mai e tende a ripetersi. E il mio è un serial speciale che riprende certi moduli di narrazione, coniugandoli e scomponendo anche, non secondo la TV, ma seguendo la musica di Couperin, Lezioni di tenebre, dunque, e le lamentazioni di Geremia profeta: anche qui risaliamo all'antico, e cioè si pensa alla caduta della città ideale e se ne lamenta la caduta. La presente, n° 2 e 3, s'inoltra ne 'il castello interiore', come ce lo indica Teresa d'Avila, ed inizia la storia di Maksim Ivanovic, quando si parla della cattiveria di lui e della povera vedova che perde uno ad uno tutti i suoi bambini, e questo è Dostoevskij. Questa leçon dunque coniuga Teresa con Dostoevskij, ma la storia di Maksim Ivanovic viene solo detta, anzi letta; a lui si cerca di dare un volto, che potrebbe essere quello di un certo uomo lontano, però questi è altro. Potrebbe essere anche una storia di soprusi e la vedova potrebbe davvero essere la donna riversa.
Si richiamano anche volti e voci di un mondo lontano, che da laggiù ci guarda, in controluce." (Tonino De Bernardi)

Biografia

regista

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi (Chivasso, Torino, 1937), regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007), interpretato da Isabelle Huppert. Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno. Nel 2018 è protagonista, con la moglie Mariella, del film Teresa Villaverde O termómetro de Galileu, presentato al TFF in Onde.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmography
Dei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014), Il sogno dell’India - Quarant’anni dopo (2015), Ifigenia in Aulide (2018) Resurrezione (2019)

Cast

& Credits

Regia e sceneggiatura: Tonino De Bernardi.
Montaggio: Stefano Francia.
Interpreti: Elena Graziosi, Yoshishige Yoshida, Veronica De Bernardi, Anna Maria Canzonieri, Stefano Francia, Ernaldo Data, Anna Coppo, Claudia Capone, Giulietta De Bernardi, Mariella Navale, Marco Balzaretti,Marta Palitto.
Produzione: Assessorato alla Gioventù del Comune di Torino, Cooperativa 28 Dicembre, via Fabro 6, Torino, tel. 539274.
Menu