1° FESTIVAL INTERNAZIONALE CINEMA GIOVANI
Anteprime 1982

Schade, dass Beton nicht brennt

di Gruppo November-Film
Nazione: RFT
Anno: 1981
Durata: 81'


Filmdocumento sul movimento di occupazione delle case vuote a Berlino nel periodo aprilemaggio 1981.

Per tre mesi, noi, il gruppo November-Film, abbiamo seguito con la macchina da presa le lotte berlinesi, e in quel periodo abbiamo vissuto in una casa occupata e ci siamo interessati ai problemi dei vecchi inquilini e alla situazione degli occupanti arrestati.
La nostra idea originaria, documentare la vita quotidiana degli occupanti, è stata via via modificata dallo svolgersi degli avvenimenti.
Nel corso del lavoro di ripresa si verificava sempre più spesso di scendere in strada con la gente, semplicemente perché la loro vita quotidiana sempre più si svolgeva per la strada: nel marzo 1981 Kreuzberg sembrava un accampamento militare, non era raro vedere migliaia di poliziotti schierati in assetto di guerra (civile). Intere strade sono bloccate con il filo spinato: ci sono perquisizioni, sgomberi, arresti, ripetuti più volte nello stesso giorno. Di notte la catena telefonica dava l'allarme, c'era pericolo di sgomberi o di arresti: a quell'epoca non vi erano notti tranquille. (... =)
Il film è il risultato della collaborazione con persone che vivono nelle case occupate. persone che hanno contribuito a decidere il soggetto del film, le riprese, il montaggio. Abbiamo volontariamente rinunciato a indagare le origini e i retroscena del movimento o a fornire un'analisi della lotta per la casa o delle pratiche di ristrutturazione, abbiamo rinunciato a commentare, a spiegare. Le immagini parlano da sé, gli occupanti anche.
Schade, dass Beton nicht brennt è un film di parte, un film che fa toccare con mano la paura. la rabbia e la disperazione, ma anche la forza di continuare questa battaglia.

Gruppo NovemberFilm

Biografia

regista

Gruppo November-Film -

La NovemberFilm è stata fondata nel 1979 da Claus Deubel (operatore), Klaus Salge (regista e sceneggiatore) e Wolfgang Schukrafft (tecnico del suono, regista, sceneggiatore).
1979: Die Leute von Arpshof (documentario su una comune agricola, 45 minuti, colore, 16mm). 1980: Tempodrom Einen Zirkas riskieren (documentario sul circo alternativo "Tempodrom", 60 minuti, colore, 16mm). 1981: Lieber Instandbesetzen als Kaputtbesitzen (documentario sulla lotta per la casa a Berlino nella primavera 1981, 45 minuti, colore, 16mm). 1981: Schade, dass Beton nicht brennt. 1982: Mit Stemen notch dem Mond werfen Anogia, ein Dorf in den Bergen Kretas (documentario, 53 minuti, colore, 16mm).

Cast

& Credits

Film collettivo di Gabriele Bartels, NielsChr. Bolbrinker, Barbara Etz, Barbara Hennings, Christoph Marzian, Helmut Nicrychlo, Barbara Rhode, Klaus Salge, Wolfang Schukrafft; Fotografia: Niels Chr. Bolbrinker, Helmut Nierychlo (16mm, colore).
Montaggio: Barbara Hennings, Gabriele Bartels.
Musica: Andi Brauer und Band, Gabi Liers, Mekanik Destrüktiw Komandöh; canzone: "Der Freiheit Beraubt", nata nel carcere femminile BerlinoMoabit.
Produzione: November Film GmbH, Berlino Ovest.
Menu