Nazione: Italia
Anno: 2003
Durata: 45


Quattro pezzi di latitudine diversa. 1) Tailandia. Le saline. Al Grand Hotel, l'ambasciatore del Brasile. Si lavora il frutto del cocco. 2) Brasile, Tropico del Cancro, São Paulo. Una piazza, la ragazza e il cocco. Un bar di uomini e l'ingiustizia sociale. Nel quartiere del Brass una donna, lei fa il suo mestiere. 3) Italia, Torino. La rappresentazione di una Passione paesana laica, giovani con cartelli. Una giovane incinta sposta pesi e un maschio canta Come prima, più di prima. Nel verde, altra cerimonia e, in bianco, l'agnello sacrificale. 4) Italia, Roma e Torino. La francese tra una ballata e l'altra e la vita. Gli interrogativi di un rom. L'agnello sacrificale in nero.

«Un film di squarci su ordinaria persecuzione o sfruttamento, e frammenti di un discorso amoroso, ossia da stati diversi di ordinaria ingiustizia. Un film vagante da una latitudine all'altra nel rifiuto di una definizione. La molla per filmare: disparit` e sfruttamento, sociale e non solo, più il desiderio personale irrefrenabile di filmare, testimoniando, e debordare» (T. De Bernardi).

Biografia

regista

Tonino De Bernardi

Tonino De Bernardi (Chivasso, Torino, 1937), regista underground dal 1967 al 1983, nel 1987 gira il suo primo lungo «ufficiale», Elettra da Sofocle, prodotto da Rai3 e interpretato da attori non professionisti di Casalborgone, dove insegna alle scuole medie fino al 1992. Con Viaggio a Sodoma (1988) vince ex aequo con Godard il World Wide Video Festival di Den Hag, in Olanda. Partecipa in concorso alla Mostra di Venezia con Appassionate (1999) e a Orizzonti con Médée miracle (2007), interpretato da Isabelle Huppert. Filmmaker irrequieto e debordante, fa almeno un film all’anno. Nel 2018 è protagonista, con la moglie Mariella, del film Teresa Villaverde O termómetro de Galileu, presentato al TFF in Onde.

FILMOGRAFIA

filmografia essenziale/essential filmography
Dei (1968-1969), Il quadrato (1971-1972), Il rapporto coniugal parentale (1973-1976), L’io e le aggregazioni (1977-1979), Donne (1980-1982), Piccoli orrori (1994), Fiori del destino (1997), Appassionate (1999), Rosatigre (2000), La strada nel bosco (2001), Farelavita (2001), Lei (2002), Le cinéma dans tous ses états (ep. Terra, cm, 2002), Serva e padrona (2003), Latitudini (2003), Marlene de Sousa (2004), Passato presente (2005), Accoltellati (Accoltellatori) (2006), Médée miracle (2007), Pane/Piazza delle camelie (2008), Butterfly - L’attesa (2010), Ed è così. Circa. Più o meno (2011), Casa dolce casa (2012), Hotel de l’Univers (2013), Jour et nuit - Delle donne e degli uomini perduti (2014), Il sogno dell’India - Quarant’anni dopo (2015), Ifigenia in Aulide (2018) Resurrezione (2019)

Cast

& Credits

Regia, soggetto, sceneggiatura, fotografia, produttore/Director, story, screenplay, director of photography, producer : Tonino De Bernardi
Aiuto regista/Assistent director: Fiorella Giovanelli Amico, Daniel Cueva, Alberto Momo
Montaggio/Film editor : Pietro Lassandro
Musica/Music: Véronique Bouteille
Suono/Sound : Giuseppe D'Amato
Cast/Cast : Arnaldo Carrilho, Joana Curvo, Betty Faria, Patriza Malla, Paolo Ansaldio, Daniel Ruffino, Miriam Bruera, Véronique Bouteille, Piero
Lassandro, Nikola Stojanovic
Produzione/ProductionLontane Province Film
Menu