Nazione: Bosnia, Messico
Anno: 2017
Durata: 76'


Il film segue M, che di notte lavora come spacciatore in città. [cg]

Biografia

regista

Luciano Perez Savoy

Luciano Pérez Savoy (Louisiana, Usa, 1993) è un regista di origine messicana. Per tre anni è vissuto a Sarajevo, studiando regia alla Film.Factory fondata da Béla Tarr. M-1 è il suo primo lungometraggio.

FILMOGRAFIA

Ayotzinapa 43 (cm, 2014), A Little Cloud (cm, 2016), M-1 (2017).

Dichiarazione

regista

«M-1 è una sorta di addio a Sarajevo, dopo avervi vissuto negli ultimi tre anni. Anche se in molti momenti somigliava di più a un gesto di devastazione che alla lavorazione di un film. Essere in un Paese straniero è troppo complesso per cercarvi un senso, cosa di per sé parecchio difficile anche quando si vive nel Paese di provenienza. Ancora più difficile è cercare di farlo con un film, e molto più ancora – e forse sarebbe meglio non farlo – con una “dichiarazione”. Quindi l’unica cosa reale che uno può cogliere sono le persone e le esperienze. Questo è stato il nostro punto di partenza, ciò che ci è rimasto dopo tre anni. Ci sono alcune caratteristiche comuni e concrete nei luoghi notturni del film, che sono poi i luoghi notturni di qualsiasi posto: l’alcool, la musica, le droghe. Qui, dove la comunicazione sembra guasta o impossibile, ci sono barlumi di connessione fra gli esseri umani. Possono essere nascosti, sottili, veloci o stridenti, ma esistono».

Cast

& Credits

regia, sceneggiatura, montaggio, produttore/director, screenplay, film editing, producer
Luciano Pérez Savoy
fotografia/cinematography
Gaetano Liberti, Sigurður Möller Sívertsen
scenografia/production design
Julie Rodrigue
suono/sound
Manuel G. Aguirre, Michael Szekelyhidi
interpreti/cast and character
Milan Kešeljević, Iris Begović
produzione/production
Film.Factory

**
contatti/contacts
Luciano Pérez Savoy
luciano.savoie@gmail.com

Menu