VINCENZO DA CROSIA

di Fabio Mollo
VINCENZO - VINCENZO DA CROSIA

Informazioni

Nazione: Italia

Anno: 2015

Durata: 82'

33° TORINO FILM FESTIVAL

Sezione:

Sinossi

Il 23 maggio 1987 Vincenzo, un ragazzino di quattordici anni di Crosia, in Calabria, vede in una chiesa abbandonata una statua della Madonna lacrimare. All’inizio nessuno sembra credere a Vincenzo, ma qualche giorno dopo l’intero paese assiste alla prima apparizione della Vergine. Da quel momento in poi la vita del ragazzo non sarà più la stessa.

Regia

Fabio Mollo

Fabio Mollo

Fabio Mollo (Reggio Calabria, 1980) si è laureato in storia del cinema nel 2002 presso la University of East London e nel 2007 si è diplomato in regia al Centro sperimentale di cinematografia di Roma. Dopo l’esordio nella regia con Troppo vento (2003), che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, ha scritto e diretto diversi cortometraggi e documentari, tra cui Giganti (2007), miglior cortometraggio al Torino Film Festival, menzione speciale ai Nastri d’argento e a Clermont-Ferrand e in concorso alla Berlinale. Nel 2005 è stato finalista del premio Solinas, mentre nel 2011 è stato selezionato all’Atelier della Cinéfondation del Festival di Cannes e al Talent Project Market della Berlinale. Il Sud è niente, suo primo lungometraggio, è stato presentato ai festival di Toronto, Roma e Torino e alla Berlinale, e gli ha fatto ottenere la candidatura come migliore regista esordiente ai Nastri d'argento e ai Globi d'oro.

Filmografia:
Troppo vento (cm, 2003), Acqua (cm, 2004), Ogni piccola cosa (cm, 2004), Quello che sento (cm, 2004), Cuntami (cm, 2004), Carmilla (cm, 2005), Al buio (cm, 2005), Giganti (cm, 2007), Napoli 24 (coregia/codirectors aa.vv., cm, 2010), Il Sud è niente (2013), Vincenzo da Crosia (doc., 2015).

Cast and Credits

regia/director
Fabio Mollo
montaggio/film editing
Filippo Montemurro
musica/music
Rhò
produzione/production
Wildside, Boats


contatti/contacts
Wildside
info@wildside.it
www.wildside.it

Dichiarazione regista

«Quella di Vincenzo non è solo la storia di un veggente, delle sue estasi e dei suoi miracoli. È soprattutto la storia di un uomo a cui da bambino è stata tolta la possibilità di sognare e che, crescendo, ha lottato con tutto se stesso, attraverso il possibile e l’impossibile, per riconquistarla. Perché “l’unico vero peccato è l’assenza di amore”. E quell’amore è l’unico miracolo in cui credere».

Sinossi Approfondisci

Il 23 maggio 1987 Vincenzo, un ragazzino di quattordici anni di Crosia, in Calabria, vede in una chiesa abbandonata una statua della Madonna lacrimare. All’inizio nessuno sembra credere a Vincenzo, ma qualche giorno dopo l’intero paese assiste alla prima apparizione della Vergine. Da quel momento in poi la vita del ragazzo non sarà più la stessa.

Regia Tutto sui registi del film

Fabio Mollo

Fabio Mollo

Fabio Mollo (Reggio Calabria, 1980) si è laureato in storia del cinema nel 2002 presso la University of East London e nel 2007 si è diplomato in regia al Centro sperimentale di cinematografia di Roma. Dopo l’esordio nella regia con Troppo vento (2003), che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, ha scritto e diretto diversi cortometraggi e documentari, tra cui Giganti (2007), miglior cortometraggio al Torino Film Festival, menzione speciale ai Nastri d’argento e a Clermont-Ferrand e in concorso alla Berlinale. Nel 2005 è stato finalista del premio Solinas, mentre nel 2011 è stato selezionato all’Atelier della Cinéfondation del Festival di Cannes e al Talent Project Market della Berlinale. Il Sud è niente, suo primo lungometraggio, è stato presentato ai festival di Toronto, Roma e Torino e alla Berlinale, e gli ha fatto ottenere la candidatura come migliore regista esordiente ai Nastri d'argento e ai Globi d'oro.

Filmografia:
Troppo vento (cm, 2003), Acqua (cm, 2004), Ogni piccola cosa (cm, 2004), Quello che sento (cm, 2004), Cuntami (cm, 2004), Carmilla (cm, 2005), Al buio (cm, 2005), Giganti (cm, 2007), Napoli 24 (coregia/codirectors aa.vv., cm, 2010), Il Sud è niente (2013), Vincenzo da Crosia (doc., 2015).

Cast and Credits Scopri il cast del film

regia/director
Fabio Mollo
montaggio/film editing
Filippo Montemurro
musica/music
Rhò
produzione/production
Wildside, Boats


contatti/contacts
Wildside
info@wildside.it
www.wildside.it

Dichiarazione regista Approfondisci

«Quella di Vincenzo non è solo la storia di un veggente, delle sue estasi e dei suoi miracoli. È soprattutto la storia di un uomo a cui da bambino è stata tolta la possibilità di sognare e che, crescendo, ha lottato con tutto se stesso, attraverso il possibile e l’impossibile, per riconquistarla. Perché “l’unico vero peccato è l’assenza di amore”. E quell’amore è l’unico miracolo in cui credere».